Sponde letto: le migliori in assoluto del 2021, caratteristiche indispensabili

Le sponde letto: a cosa servono e come si usano

Le sponde letto sono solitamente usate per i bambini che rientrano in una fascia di età che va dai primi mesi ai 5 anni. Dopo questa età limite si reputa che i piccoli possano dormire autonomamente, ma se ad esempio il loro letto è a castello dovremmo in ogni caso preoccuparci di comprare una giusta sponda per il letto.

La funzione delle sponde oppure delle barriere per il letto, è quella di proteggere il piccolo, impedendo che questo cada fuori dal letto facendosi del male. Possono essere costituite da materiali differenti, ma in questi casi i modelli presenti sul mercato solitamente hanno una struttura in acciaio rivestita di tessuto. Inoltre nella parte centrale, come accade spesso in marchi come Chicco o Foppapedretti, abbiamo una sorta di finestra traforata di tessuto. Questa serve sia a far vedere al piccolo l’esterno, senza sentirsi troppo oppresso, sia a farsi vedere dai genitori e a respirare bene e dormire di conseguenza serenamente.

Accessori per i lettini

Gli accessori presenti già in alcune sponde letto servono a rendere più gradevole e meno opprimente l’ambiente per le nanne dei nostri bambini. Abbiamo ad esempio molti modelli della Chicco che presentano delle tasche, all’interno delle quali oltre al ciuccio, possiamo inserire divertenti e colorati giochi e anche carillon musicali da tirar fuori all’occorrenza.

Sicurezza, resistenza e reclinabilità

Ci sono dei fattori che vanno presi subito in considerazione se vogliamo comprare una sponda letto che sia di qualità. Dobbiamo capire se è resistente, dobbiamo sapere quanto pesa ovviamente il nostro piccolo, in base a questo sceglieremo un materiale rispetto ad un altro. Se ad esempio il piccolo ha al massimo due anni, vanno bene anche per un peso medio di quell’età, strutture non di legno ma sempre in metallo e rivestite di tessuto.

Oppure si può optare anche per la plastica, ma io la sconsiglio in quanto meglio che il piccolo sia a contatto con tessuti nel caso. Un aspetto anche molto importante è quello della flessibilità del prodotto, non deve essere troppo rigido, anzi dovrebbe essere reclinabile. Ciò significa che se bisogna fare il letto, possiamo “arginare” la barriera senza smontarla, oppure se il bambino deve andare al bagno di notte ed è autonomo nel farlo, la barriera non deve impedirlo, ma deve essere possibile oltrepassarla con facilità.

Quali sono le migliori sponde letto presenti sul mercato attualmente?

Le migliori sponde letto presenti sul mercato attualmente per bambini, sono quelle che appartengono ai seguenti marchi:

  1. Chicco
  2. Foppapedretti
  3. Safety

Le prime due rappresentano sempre e comunque una garanzia sulla qualità e sull’efficacia, infatti risultando sempre molto acquistati i modelli di questi due marchi, anche se il prezzo alto non deriva tanto dai materiali impiegati quando dal nome dei marchi.

Ma anche l’ultimo marchio, sta riscontrando ultimamente molto successo, soprattutto per il fatto che parliamo di modelli che sono universali e con una buona resistenza.

Non dobbiamo però solamente guardare a questo ultimo aspetto, è anche importante che la barriera sia colorata, che possa avere dei disegni che vadano a creare un ambiente confortevole per il piccolo, il quale invece di sentirsi oppresso deve sentirsi al sicuro e accolto.

Anche per quanto riguarda le sponde letto per anziani o invalidi, il marchio Safety propone dei modelli molto buoni, ma anche il marchio Foppapedretti. Un marchio che in questi casi si consiglia è quello della Termigea, il quale piace molto solitamente ed è ben recensito. Il costo per un modello di questo tipo si aggira solitamente intorno ai 43 euro circa.

Capire il carattere del nostro bambino

Non possiamo comunque sia dire in assoluto quale sia la migliore sponda per il letto soprattutto nel caso di quelle per bambini, questo in quanto ogni piccolo ha un carattere differente. Quindi anche il carattere è un parametro di valutazione per il modello della barriera per il letto? Io direi di . Non solo il peso è importante e scegliere a prescindere dei buoni materiali, o delle barriere che magari presentano dei cuscinetti interni anti urto e morbidi, ma anche conoscere il carattere del proprio piccolo.

Se ad esempio sappiamo che le sue notti sono spesso turbolente, che spesso si sveglia muovendosi bruscamente, allora dovremo prendere una sponda molto più resistente anche se magari il bambino non pesa moltissimo. Inoltre se il piccolo ha difficoltà a dormire possiamo anche optare per gli accessori di cui abbiamo parlato, ma anche per delle fantasie della sponda, evitare quelle tristi e monocolore.

Se invece il bambino dorme spesso tranquillamente, muovendosi poco e alle volte in modo impercettibile, allora possiamo optare per delle barriere che siano resistenti nella media.

Meglio il legno oppure strutture metalliche foderate?

La scelta tra le due tipologie è soggettiva, anche se potrei sbilanciarmi dicendo che sicuramente una struttura in legno risulta molto più opprimente di quella metallica foderata in tessuto e che presenta un telaio leggero e magari fantasioso. Inoltre queste ultime tipologie, presentano una zona centrale foderata e traspirante attraverso cui il piccolo può vedere fuori e respirare correttamente durante tutta la notte.

Prezzi dei migliori marchi

I prezzi dei migliori marchi vanno da circa 20 euro a 40 euro più o meno, ma già con una spesa di circa 20 euro possiamo comprare i migliori modelli che ci sono sul mercato. Questi come già abbiamo visto, fanno parte di aziende molto importanti e famose che sono ad esempio la Chicco e la Foppapedretti.

Conclusioni

Sono tanti i fattori che bisogna considerare per fare un acquisto consapevole e giusto, dobbiamo valutare tanti aspetti, ma basta seguire le indicazioni presenti in questo articolo per non sbagliare.

Ricapitolando, le cose che bisogna tener sempre a mente sono:

  • flessibilità della barra
  • peso del piccolo
  • carattere e comportamento notturno
  • materiali
  • dimensioni del letto e dimensioni del piccolo, quindi anche la sua lunghezza
  • carattere della sponda, fantasie, colori
  • accessori, come tasche interne, carillon musicale
  • età del nostro bambino

E se la sponda letto è per un invalido o una persona anziana, gli aspetti più importanti sono l’universalità e la reclinabilità della barra, solitamente in acciaio o materiali metallici molto resistenti.

Studentessa universitaria di Filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere culinario e scientifico, e all’editing di parte di un testo di natura filosofica.

Back to top
menu
spondebarriereletto.it